Invertion Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Fabri Fibra, Biografia
 
NarutoUzumaki
Inviato il: Giovedì, 25-Giu-2009, 11:40
Quote Post


Administrator
***

Gruppo: Admin
Messaggi: 248
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 20-Apr-2009



Biografia Fabri Fibra
Fabrizio Tarducci, noto come Fabri Fibra (Senigallia, 17 ottobre 1976), è un rapper italiano. È il fratello maggiore del rapper Nesly Rice.

Fabrizio Tarducci, noto come Fabri Fibra, è nato nel 1976 a Senigallia (AN). Da adolescente inizia ad interessarsi di musica, incidendo il primo brano a 17 anni. Caratteristico è il suo cambiare tonalità di voce (che si può notare specialmente nell'album Mr. Simpatia) nei brani e nei freestyle. Nel 1995 registra il primo demo. Nel 1996 si unisce al DJ e beatmaker Lato, realizzando Del mare quest'el gruv, seguito da Il rapimento del Vulplà (1997) in cui si unisce alla coppia anche l'MC Shezan Il Ragio. Il trio prende il nome di Custodi Del Tempo.

Nel 1999 Fabri Fibra e Lato pubblicano l'LP Sindrome Di Fine Millennio, sotto il nome di Uomini Di Mare, con collaborazioni di El Presidente (conosciuto anche come Esa), Seca sek, Inoki, Joe Cassano e il fratello Nesly Rice. La sua fama si espande solo in Italia.

Alcuni dipingono Fibra come un disadattato con un'infanzia difficile a causa della rabbia espressa da molti testi e dell'atteggiamento scontroso ma il rapper si è definito una persona normale che, nelle sue canzoni, crea dei personaggi al fine di parlare di temi che gli stanno a cuore. Fabri è stato molto colpito dal divorzio dei suoi genitori quando andava alle medie. In seguito finirà le scuole superiori con il minimo dei voti per poi dedicarsi a vari lavori senza però mai trovarne uno fisso. In seguito al disco Mr. Simpatia, quando ha ricevuto il contratto per entrare in major, si trasferì a Milano dove si stabilì in un appartamento assieme ad altre due persone. Qui accadde un singolare episodio raccontato dal rapper in un'intervista: pare che Fibra non abbia rivelato ai suoi conquilini del suo progetto musicale per paura che questi lo considerassero un illuso e quando scriveva le rime diceva loro che lavorava per fare le istruzioni dei walk-man. Della vita sentimentale di Fibra non si sa quasi niente perché lui ha dichiarato apertamente di essere contrario al gossip. E' possibile (pur non essendo confermato) che il giovane rapper, da piccolo, sia quasi annegato, cosa che si ricaverebbe da alcune frasi presenti nei suoi testi.

Fabri Fibra inizia poi le prime esibizioni dal vivo in giro per l'Italia. Viene fondata la Teste Mobili Records, etichetta e collettivo che nel 2000 edita il mixtape Dinamite. In questo periodo il rapper collabora in album come Novecinquanta di Fritz Da Cat; Z000 di Dj Zeta, In Teoria dei Sottotono e 50 MC's Vol.2 mixtape, di soli artisti italiani, prodotto dagli ATPC. Nel 2001 la Teste Mobili inizia una collaborazione con il collettivo di turntablist Men In Skratch, da cui nasce il gruppo Piante Grasse, che realizza l'album Cactus. Sempre nel 2001 partecipa assieme a Fede dei Lyricalz come MC fisso all'album di Fritz da Cat Basley Click (con la partecipazione di Lugi, Al Castellana, Nesly Rice e Turi). Nel brano "vaffanculo scemo", durante l'inizio Fibra dice "...con il mio click testemobili andiamo in galera, fumiamo in macchina e non torniamo mai la sera". Nella parte successiva anche Nesly Rice parla del "click Teste Mobili"

Oltre a essere noto nella scena rap underground per i lavori con gli Uomini di Mare Fabri Fibra ha aumentato la sua fama grazie ad alcune esibizioni nei freestyle, soprattutto grazie alla vittoria nel prestigioso Mortal Kombat, dove affrontò in finale Kiffa. Nel 2002 esce il primo album da solista di Fabri Fibra intitolato Turbe Giovanili, dove scrive le sue rime su musiche prodotte e arrangiate da Neffa. L'anno seguente esce Lato & Fabri Fibra, lavoro che chiude il progetto Uomini Di Mare con Lato. Il 1 settembre 2004 escono contemporaneamente Home di Nesly Rice e Mr. Simpatia di Fabri, che, tra liriche blasfeme e contorte, prende di mira ogni cosa, tra cui anche Tormento dei Sottotono.

Mr. Simpatia è il suo secondo album solista, uscito nel 2004. Il disco contiene 18 tracce cantate da Fibra ad esclusione della traccia 16 Andiamo (Andiamo è una traccia che prende calco da un altro pezzo che fa parte del cd di Nesly e da questo prende sia la base che il tema della canzone) realizzata in coppia con il fratello Nesli. Lo stesso Nesli ha realizzato le strumentali del disco, eccezione fatta per la traccia 3 Io Non Ti Invidio prodotta da Bassi Maestro, esponente dell'hip hop italiano, e la 18 Bonus Track realizzata da Bosca.
Sia dalla copertina, che ritrae il rapper che si è sparato un colpo in testa sul computer del suo ufficio, si può capire come la simpatia paventata nel titolo sia solo forte ironia, disincanto, davanti alle delusioni della vita. Gli argomenti percorsi sono il risentimento e l'amarezza per la scena hip hop, il disprezzo verso la società, la descrizione di alcune storie legate alle ragazze, la condizione lavorativa. Il disco è noto per la pesantezza dei testi tramite i quali Fibra non esita a sfogare tutta la sua rabbia e la sua aggressività ed è considerato da molti fan come il miglior lavoro in assoluto del rapper di Senigallia. In alcuni casi i brani di Mister Simpatia sfociano in frasi di cattiveria pura come nel pezzo "Niente male" e questo ha suscitato interesse tra gli ascoltatori del genere portando il disco a essere uno dei più venduti in italia nell'ambiente underground. Più volte Fabri dice di fare uso di droghe e molti testi sono volgari e quasi omofobici, caratteristiche del suo rap che continuano a far nascere discussioni su di lui.

Tale album è uscito in altre due versioni, Gold Edition, dove comprendeva anche un DVD live del cantante, mentre l'altra versione del disco è una versione Live.

Nel frattempo rompe con la Vibrarecords, sua precedente casa discografica. Dopo un anno di silenzio e dopo aver ottenuto un contratto con la major discografica Universal Music Italia, esce il 4 aprile 2006 il singolo Applausi per Fibra, tratto dall'album Tradimento. Il singolo, con l'inedito Ah Yeah Mr Simpatia (non presente in Tradimento), anticipa i temi biografici e personali affrontati dall'artista, non senza una certa enfasi auto celebrativa - tecnica già ampiamente esplorata nella scena hip-hop italiana e prima ancora statunitense.
L'album deve il nome al fatto che Fabri considera l'abbandono della scena hip hop underground per andare a cantare sotto contratto con una major un tradimento verso il suo vecchio ambiente. Alcuni fan infatti si sono sentiti traditi e hanno accusato Fibra di essersi venduto. Altri fan invece sono contenti che il loro idolo sia diventato famoso e abbia finalmente raggiunto il meritato successo. Di questa situazione il rapper parla nel pezzo "V********o scemo" dove dice: "la verità è che se avrò successo, questi fans che mi hanno seguito qui fino ad adesso, appena vedono che prendo il primo premio mi diranno v********o scemo!". Fibra però non da bada alle critiche e continua il suo percorso. Dopo una sola settimana dal lancio ufficiale (6 giugno 2006) l'album entra in prima posizione nella classifica delle vendite, non senza sollevare critiche per il linguaggio esplicito, la disinvoltura nell'affrontare argomenti provocatori, la violenza e lo scarso rispetto della donna contenuti nei testi. Mai apparso in tv con un vero e proprio video musicale, nel maggio 2006, a pochi giorni dall'uscita di Tradimento, gira il video del primo singolo, Applausi per Fibra.
Successivamente, in estate, esce come street video (disponibile sul web e passato come esclusiva su Mtv) Su le mani. Il 28 agosto 2006 esce il terzo singolo, Mal di stomaco: una finta edizione di SKY TG24 annuncia che Fabri Fibra sarebbe deceduto in un incidente stradale; la tesi viene confermata dalle interviste di alcuni VIP, tra cui Gimmy Ghione, l'inviato di Striscia La Notizia il video si conclude con la sparizione del cadavere di Fibra dall'obitorio.

Il 1° dicembre 2006 esce la platinum edition di Tradimento per celebrare la conquista del Disco di platino con due cd: Tradimento e lo street album Pensieri scomodi che contiene nuove 10 tracce più Ah yeah Mr. Simpatia già contenuta nel singolo di Applausi per Fibra. Nel periodo seguente Fibra entrò in un periodo di silenzio senza rivelare nulla sui suoi prossimi progetti musicali ma si continuerà a parlare di lui quando su internet uscirà il pezzo "Ciao Fibra" di Miss Simpatia, ragazza che dice di essere la ex del rapper. Con questo brano contrasta Fabri e in un'intervista dirà che il rapper era spesso geloso e le impediva di fare qualsiasi cosa, voci smentite da Fibra, che ha invece dichiarato di non conoscere la ragazza e che la sua è stata solo una trovata pubblicitaria.

Il ritorno di Fabri Fibra è stato annunciato sul web, il nuovo album cui titolo è Bugiardo, è uscito il 9 novembre 2007, preceduto dall'ep "Nient'altro che la verità" allegato a XL di Repubblica e contenente "Hip-Hop", "A questo show" (un megamix di oltre otto minuti di vari live) e altre sette tracce presenti sul Cd prossimo all'uscita. Il lancio pubblicitario e mediatico è imponente e l'attesa grande quando su internet viene lanciato lo street-single "Questo è il nuovo singolo" (importante per la comprensione la prima frase: "Questo non è un singolo, questo non passa in radio...") uscito il 5 Ottobre e poi il primo singolo ufficiale "Bugiardo" (come secondo lui il mondo dello spettacolo), uscito il 15 ottobre. Successivamente uscirà anche il singolo "La soluzione" in cui afferma che i soldi sono visti come la soluzione di tutto (dal ritornello: "...Dammi i soldi e ti porto la soluzione..."). Intorno al 25 aprile 2008 è uscito il singolo In Italia, con il ritornello cantato da Gianna Nannini. Questo brano racconta i problemi del Bel Paese. Il pezzo ha riscosso notevole successo ed è diventato un vero tormentone nell'estate 2008. Particolarmente apprezzabile è risultato il videoclip, che vede Fibra cantare in un cimitero, luogo scelto apposta dal rapper per indicare la morte dei valori e degli ideali. Caratteristiche dell'album sono inoltre "Potevi essere tu", in cui il rapper invita gli ascoltatori a riflettere sull'omicidio del piccolo Tommaso, il provocatorio pezzo "Andiamo a SanRemo" dove Fibra spara a zero sul festival fingendo di volerci andare, "Sempre io", dove dice che il successo non ha cambiato il suo carattere e "Un'altra chance", realizzato in collaborazione con Alborosie che firma il ritornello. Di questa canzone vi è anche un mix fatto con la collaborazione del rapper Dargen D'Amico che realizza le prime due strofe presente sullo space del cantante. Il pezzo "Potevi essere tu" ha portato la famiglia Onofri a conoscere Fibra, il quale ha cantato come ospite d'onore in una serata dedicata al piccolo Tommy. Recentemente Fibra è apparso nel mixtape del Truceklan, "Ministero dell'inferno" nel 14° brano, chiamato Deadicated, uscito il 13 marzo 2008, oltre ad aver partecipato a molte trasmissioni radiofoniche, televisive e a vari servizi su di lui anche mandati in onda da tg quali il tg2 e Studio Aperto. Il disco è diventato disco d'oro dopo poco tempo dalla pubblicazione fino ad arrivare nel settembre 2008 a vincere il disco di platino. Sempre nel 2008 Fibra riceve la candidatura come Best Italian Act agli MTV Europe Music Awards di Liverpool e il suo video di "In Italia" quella come miglior videoclip italiano nella categoria uomini, premi vinti però dai Finley e da Caparezza. Sempre nel 2008 Fibra è stato premiato col premio FIMI ai Wind Music Awards.

Fibra si è mostrato molto contrario a partecipare ai festival della canzone italiana. Pare che gli sia stato proposto di partecipare a un'edizione del Festivalbar e che lui sia arrivato a litigare con la sua etichetta discografica pur di non andarci fino a quando quest'ultima approvò il suo desiderio. Nel 2008 decise di prendere parte indirettamente al Festival di Sanremo facendo un live su mtv dove ironizzava sull'evento svolto all'Ariston e passando alle radio delle registrazioni freestyle in cui sparava a zero sui cantanti presenti al Festival. Fabri è contrario ai festival perchè secondo lui per parteciparvi bisogna presentarsi con testi scritti apposta per compiacere al pubblico e questo lo infastidisce. Il singolo "Andiamo a San Remo" è un'ironica presa in giro alla situazione musicale italiana, nella quale il repper marchigiano sostiene che se un cantante non partecipa al festival di San Remo o al Festival Bar, fa molta più fatica trovare la strada per il successo

Il 10 aprile 2009 e' uscito "Chi Vuole Essere Fabri Fibra?", un cofanetto composto da un cd con dieci canzoni inedite, e da un dvd contenente scene inedite di studio di registrazione, vita privata, backstage, live footage per raccontare il progetto Fibra a 360 gradi. Il primo singolo estratto si intitola "Incomprensioni", trasmesso nelle radio dal 6 marzo, e vede la partecipazione di Federico Zampaglione, cantante dei Tiromancino. Il pezzo ricalca la canzone dei Tiromancino "Per me è importante" e contiene anche il pianoforte presente in questa. "Incomprensioni" tratta il tema della crisi economica in Italia nella prima strofa mentre nelle seguenti strofe fa una riflessione su se stesso nel rapporto con il successo in contrasto con chi non lo capisce. La canzone ha raggiunto la prima posizione in alcune classifiche italiane come TRL. Il video della canzone è girato come se si trattasse del finale del film Trainspotting. Nel dvd spiega come vede la sua musica e le cose che ha fatto per raggiungere il suo livello di fama e risponde a chi gli dice che dovrebbe tornare come una volta dicendo che tutti cambiano nella vita e che non possono chiedergli di tornare come prima adesso che è diventato quello che inseguiva da dieci anni. Il cd è entrato nella top ten degli album più venduti in Italia. Nell'album la maggior parte delle canzoni contengono featuring con rapper dell'underground, fornendo così a questi l'occasione di farsi conoscere su scala più vasta. Per il mese di maggio 2009 Fibra è il direttore della rivista XL, la quale più volte aveva messo il rapper in copertina. Per questa esperienza Fabri ha messo Eminem in copertina e all'interno del giornale risponde direttamente a chi a scritto alla redazione riguardo alla recensione negativa dell'album "Chi vuol essere Fabri Fibra?" uscita il mese prima. La recensione era stata fatta da Fibra stesso per creare discussioni. Riguardo a questo cd il rapper ha detto mentre era ospite a una radio che il suo obbiettivo è di spiegare le sue intenzioni e i suoi progetti in attesa dei prossimi lavori, per questo motivo nell'album manca quell'aggressività che di solito lo caratterizza. Fibra ha partecipato al progetto musicale per aiutare l'Abruzzo dopo il terremoto cantando nel singolo Domani 21/04.09 insieme a altri 55 artisti, che devolveranno all'Abruzzo il ricavato del pezzo. Sabato 20 giugno 2009 esce in tutte le radio il nuovo singolo di Fibra estratto appunto dal cd+dvd"Chi vuol essere Fabri Fibra", il cui titolo è "Speak english". Il video del singolo è stato girato a Brighton, in Inghilterra...città che tra l'altro viene citato parecchie volte all'interno della canzone. Il video è disponibile appunto sabato 20 giugno 2009 in anteprima sul sito ufficiale di Fabri Fibra a partire dalle ore 13.00. Il singolo parla in modo molto provocatorio delle differenze tra Italia e Inghilterra, anche se alcune frasi possono sembrare un incitamento alla prostituzione e al fumo.

All'esplosione del fenomeno mediatico Fabri Fibra nel 2006 sono nate molte polemiche sui testi delle sue canzoni, suscitando l'interesse sul "caso Fibra" anche da parte delle istituzioni. In particolare una dura reazione del giudice Livia Pomodoro, presidente del Tribunale dei minori di Milano, ha lanciato un duro monito a radio e reti televisive musicali esortando le stesse a non trasmettere alcune sue produzioni, in particolare la canzone Cuore di latta che ha come tema principale la vicenda del delitto di Novi Ligure. Le accuse lanciate riguardano un generale atteggiamento di banalizzazione del crimine e la propaganda alla mancanza di rispetto, tutti messaggi che secondo il magistrato potrebbero avere un effetto potenzialmente dannoso sui giovani. Due anni dopo il successo, quando Fabri è presente sulla scena con Bugiardo, scattano nuove critiche per il linguaggio sempre esplicito dei suoi testi e in particolare viene denunciato per vilipendio alla religione a causa di uno spezzone del brano "Cattiverie" dove il rapper fa riferimento al crocifisso.[1]

Lo stile di Fabri Fibra caratterizzato da un linguaggio diretto lo ha portato a scontrarsi anche con altri artisti, tra i quali possiamo annoverare Frankie Hi Nrg, accusato dal rapper marchigiano di non fare nulla per sostenere la scena rap italiana e Ligabue, attaccato perché secondo l'artista marchigiano scrive testi con l'unica motivazione di piacere al pubblico, senza comunicare niente di serio. Sono molti gli artisti che hanno criticato o che sono stati criticati da Fibra a parole o nei testi delle sue canzoni, i più importanti dissing sono sicuramente quelli con Grido e Tormento.

Alcuni fan di Fabrizio Moro si sono anche arrabbiati con Fabri Fibra poiché lui ha asserito che Fabrizio Moro ha scritto il suo brano "Pensa" con un testo banalissimo, Fabrizio Moro come risposta ha detto: "è una provocazione a cui non rispondo."

In rete si può trovare la finale del freestyle Mortal Kombat al quale partecipò Fabri Fibra, dove il rapper di Senigallia affronta Kiffa. In un primo momento Kiffa prese il sopravvento rispondendo a tono ad ogni rima di Fibra, finché Fabrizio Tarducci non cominciò ad insultare, a suon di rime, la madre di Kiffa; la finale poi degenerò in una cascata di offese personali e alle rispettive madri, tant'è che il pezzo registrato che si può reperire nel web è conosciuto come "Tua madre".
Come dice lo stesso Tarducci in una sua canzone, "invertendo le vocali ma sulla stessa riga" il suo nome d'arte, Fabri Fibra, rimane invariato.
PMEmail Poster
Top
 
NarutoUzumaki
Inviato il: Domenica, 22-Nov-2009, 19:11
Quote Post


Administrator
***

Gruppo: Admin
Messaggi: 248
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 20-Apr-2009



FABRI FIBRA !
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 1.2421 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]